Breaking News
recent

Le inclinazioni dei colori nella stampa tipografica

foto www.nikonschool.it
In un precedente post in cui parlavo di moirè, ho discusso di come alcune variazioni agli angoli del retino di stampa possano diminuire le possibilità che tale effetto ottico possa evidenziarsi. Ma non tutti sanno a cosa ci si riferisce quando si parla di inclinazione, e per spiegare ciò dobbiamo introdurre il concetto di "rosetta". L'immagine proposta spiega perfettamente il questo concetto: i quattro colori vengono stampati "a puntini", allienati in righe e disposte parallelamente secondo un preciso angolo di inclinazione. Nei punti in cui i colori si sovrappongono, è possibile distinguere un disegno circolare, la "rosetta": a occhio nudo non si nota, ma con un lentino tipografico nelle zone di colore medie, è facile riconoscere questa trama. Come spiegavo, con questa inclinazione standard è facile che si formi moirè nelle tinte verdi e pesca, questo perchè l'intervallo dell'angolo tra giallo, cyan e magenta è di soli 15°. Nella stampa a 6 colori (esacromia), in cui vengono aggiunti arancio e verde, la situazione è ancora più delicata.

Per un approfondimento sul tema, vi conglio questo post della Nikon School che affronta nel dettaglio la differenza fra la stampa tipografica e la stampa inkjet.
Raffaele Angelillo

Raffaele Angelillo

Posta un commento
Powered by Blogger.