Breaking News
recent

Quali sono le impostazioni colore da utilizzare con Adobe CC?

Schermata Adobe Bridge
Per creare un buon file per la stampa è necessario conoscere le impostazioni colore da utilizzare per i nuovi documenti. Questo vale per tutti i principali programmi di grafica della suite Adobe, vale a dire Photoshop, Illustrator e Indesign. Ma come possiamo essere certi di utilizzare le impostazioni corrette? In aiuto dei neofiti ci sono i tecnici del Ghent che hanno creato diversi  set di impostazioni validi per i più comuni programmi e per buona parte dei progetti che prevedono la stampa su carta patinata. 

A sincronizzare le applicazioni ed ad impostare gli stessi parametri delle impostazioni colore in tutte le app Adobe , ci pensa il "mai dimenticato" Adobe Bridge: selezionando Modifica/Impostazioni colore si aprirà una finestra come quella mostrata dall'immagine in apertura. I pochi che conoscono questa funzione avranno probabilmente sincronizzato tutte le applicazioni Adobe con "Prestampa Europa 3". Inserendo le impostazioni consigliate dal Ghent, vi ritroverete un'opzione in più, come mostrato in questa immagine:
Schermata Adobe Bridge GWG
Per importare le impostazioni GWG, caricare il file con estensione .csf

Ma cosa cambia all'interno dei singoli programmi Adobe? Il set GWG cambia le impostazioni dello spazio colore utilizzato per creare i nuovi documenti. Le immagini che seguono mostrano più chiaramente quali valori sono modificati.
Photoshop CC e InDesign CC a confronto
Come specificato anche nei documenti allegati  dal GWG, le impostazioni si intendono generiche e dedicate per carte patinate. Sono un buon punto di partenza se non si conosce ancora la destinazione finale del  proprio lavoro, tuttavia il confronto con chi finalizza è sempre raccomandabile.
Raffaele Angelillo

Raffaele Angelillo

Posta un commento
Powered by Blogger.