Breaking News
recent

Stampare senza inchiostro: cos'è Zink

In un precedente articolo avevo parlato della Polaroid Zip Printer e della tecnologia speciale con cui vengono stampate le foto. Ma come è possibile stampare senza inchiostro?

Il trucco è nella carta e nella tecnologia sviluppata da Zink, l'azienda statunitense che è proprietaria di un brevetto davvero interessante. A differenza dei classici supporti fotografici, questa carta contiene pigmenti di colore cristallizzati e disposti su livelli che si attivano con le sollecitazioni di calore. Nella foto in basso è proposta la struttura della carta: i colori ciano, magenta e giallo sono disposti su tre differenti livelli, coperti da uno strato protettivo che rende la stampa finale resistente sia alle abrasioni che all'acqua. La base ha un comodo retro adesivo che trasforma le stampe in semplici stickers.

Le stampanti che utilizzano questa tecnologia (Polaroid, Kodak e HP tra le più conosciute) hanno speciali "testine" che convertono l'energia elettrica della batteria in calore: sollecitando opportunamente la carta, otterremo foto colorate senza aver consumato una goccia di inchiostro. Una bella idea quella della Zink, che merita di essere seguita nei suoi futuri sviluppi.
Raffaele Angelillo

Raffaele Angelillo

Posta un commento
Powered by Blogger.